Tutti gli articoli di Protezione Civile

15/04/2021 – Revoca dello Stato di massima pericolosità per incendi boschivi

La Regione Piemonte con Determina Dirigenziale 969 del 13 04 2021 ha revocato a partire da oggi giovedì 15 aprile, lo stato di massima pericolosità per gli incendi boschivi. Il Provvedimento è stato assunto sulla scorta delle condizioni meteorologiche attuali e previste dal Centro funzionale di Arpa Piemonte. E’ raccomandata tuttavia ai cittadini  la massima attenzione e responsabilità, nel non compiere azioni che possano innescare e favorirne la propagazione. Chiunque può contribuire a difendere il territorio in caso di incendio, segnalando tempestivamente al numero unico di emergenza 112 anche le prime avvisaglie di un possibile rogo.

18/03/2021 – SS 20 del Colle di Tenda e di Valle Roja. Sospensione circolazione

L’Anas ha disposto la sospensione della circolazione per intervalli di almeno trenta minuti, sulla SS 20 del Colle di Tenda tra Robilante e Vernante (dal km 93+000 al km 93+400) nei giorni 23, 24, 25 e 26 marzo dalle 8 alle 19. Il provvedimento si è reso necessario per consentire l’ispezione e la bonifica della pendice montuosa che sovrasta la strada. La viabilità verrà gestita da movieri e sarà garantito il transito ai mezzi di soccorso.

06/03/2021 – DPCM contenente misure di contrasto e prevenzione del contagio da COVID-19

Sono in vigore le regole del nuovo Dpcm, che resteranno valide fino al 6 aprile. Le nuove misure riguardano la scuola con il rafforzamento della didattica a distanza, la conferma della stretta agli spostamenti tra regioni e il coprifuoco dalle 22 alle 5. Sono vietate le visite a parenti ed amici in abitazioni private fino al 27 marzo se in zona rossa. Confermata la suddivisione per colori in base ai livelli di rischio, con restrizioni distinte a seconda della regione. Palestre, piscine, impianti sciistici, centri benessere e termali restano chiusi.

Per quanto riguarda specificatamente il Piemonte, da lunedì 8 è efficace la zona arancione rinforzata, con le stesse regole della zona arancione, ma con alcune norme specifiche definite dalla Regione. L’accesso alle attività commerciali è consentito ad un solo componente per nucleo familiare, non sarà consentito l’utilizzo delle aree attrezzate per gioco e sport. Decisa inoltre una divisione in fasce di rischio in base alle zone. In fascia 2 l’attività proseguirà in presenza per nidi, micronidi, materne, elementari e prima media, mentre in fascia 1 è sospesa l’attività didattica in presenza, con attivazione della didattica a distanza al 100%, nelle scuole di ogni ordine e grado, ad eccezione di nidi e micronidi e dell’attività scolastica per i disabili.

Dal giorno 1 febbraio 2021 la Regione Piemonte ha potenziato il servizio di call center per l’emergenza Coronavirus con il nuovo numero verde 800.95.77.95.

ll numero fornisce informazioni 7 giorni su 7 dalle ore 8 alle ore 20 su tutti gli aspetti legati al Covid-19, dagli adempimenti sanitari per i rientri in Italia alle procedure per isolamento e quarantena, indicazioni per gli operatori di comunità, sedi e modalità di accesso agli hotspot per l’esecuzione dei tamponi e ubicazione degli hotspot scolastici. Sarà inoltre possibile ottenere certificati sugli esiti dei tamponi ed ottenere informazioni sulle normative e le ordinanze regionali per la gestione dell’emergenza.

 

01/03/2021 – Piemonte in zona arancione

Da lunedì 1 marzo il Piemonte è di nuovo zona arancione. Sono dunque vietati gli spostamenti dalle 22 alle 5 e quelli al di fuori del proprio Comune e della propria Regione, mentre sono consentiti movimenti solo per motivi di necessità, lavoro o salute. Previste deroghe per il ritorno alla residenza o al domicilio, nei comuni sotto i 5.000 abitanti sono consentiti spostamenti in un raggio di 30 km, pur permanendo il divieto di spostamento nei capoluoghi di provincia. Permessa fra le 5 e le 22 a un massimo di due persone ulteriori a quelle già conviventi nell’abitazione di destinazione, oltre ai minori di 14 anni, la visita a parenti e amici una sola volta al giorno all’interno del comune.

Sono sospese le attività dei servizi di ristorazione, mentre non sono previste restrizioni per la ristorazione con consegna a domicilio. Consentita fino alle 22 la ristorazione con asporto. Tornano ad essere chiusi i centri commerciali nelle giornate festive e prefestive, ad eccezione degli esercizi di alimentari, farmacie, parafarmacie, tabacchi ed edicole al loro interno. E’ possibile raggiungere le seconde case, se proprietari o in possesso di un contratto d’affitto di lungo periodo, precedente al dpcm del 14 gennaio.

 

Per maggiori informazioni: http://www.governo.it/it/articolo/domande-frequenti-sulle-misure-adottate-dal-governo/15638

09/02/2021 – S.S. 21 “Colle della Maddalena” – Chiusura tecnica

A causa del pericolo valanghe e dell’evoluzione delle previsioni metereologiche, Anas comunica che è stata disposta  la chiusura tecnica della  S.S. 21 del “Colle della Maddalena”  tra le progressive Km 53+330 (località Argentera) e Km 59+708 (Confine di Stato) a decorrere dalle ore 22.00 del giorno martedì 9 febbraio 2021.