Archivi categoria: Eventi e calamità naturali

13/12/2019 CHIUSURA SS 21 COLLE DELLA MADDALENA AI MEZZI DI PESO SUPERIORE ALLE 19 t

Facendo seguito alla decisione del Conseil Départemental des Alpes de Haute-Provence di interdire la circolazione sul versante francese del Colle della Maddalena ai veicoli con massa superiore alle 19 tonnellate, causa condizioni meteo avverse e vista la convenzione stipulata tra Anas S.p.A. e il Conseil Départemental des Alpes de Haute-Provence, si comunica che nel tratto compreso tra Argentera (Km 53+330) e il confine di Stato (Km 59+708) della SS 21 “del Colle della Maddalena è ISTITUITO il divieto di transito ai veicoli di massa superiore alle 19 tonnellate in entrambe le direzioni di marcia a tempo indeterminato a causa delle condizioni meteo avverse.

Vedere comunicazione al link seguente:

20191213 fermeture aux PL RD900 col de Larche

03/12/2019 – Firmata l’ordinanza per la gestione dei rifiuti e dei detriti alluvionali

In data 3 dicembre 2019 il Presidente della Regione Piemonte ha firmato un’ordinanza per la gestione dei rifiuti e dei detriti alluvionali prodotti a seguito dell’evento del 21 -25 novembre. Tale provvedimento riguarda i territori delle province di Cuneo, Alessandria e Asti.

I rifiuti andranno gestiti, anche in deroga alle disposizioni vigenti e per un periodo di 6 mesi, secondo il “Protocollo di gestione in emergenza dei fanghi e dei detriti alluvionali”, predisposto nel 2014 da ARPA Piemonte e dalla Provincia di Alessandria, opportunamente modificato ed attualizzato con riferimento alle specifiche indicazioni riportate nell’ordinanza.

Scarica: Decreto n. 70 del 3 dicembre 2019

19/05/2019 – Conclusione operazioni bonifica ordigno esplosivo nel Comune di Fossano

Si sono concluse nella tarda mattina di oggi, domenica 19 maggio 2019, le operazioni di disinnesco dell’ordigno bellico, rinvenuto all’interno della Caserma “Gen. Dalla Chiesa” di Fossano.

E’ stata ripristinata la circolazione stradale lungo le arterie interessate, in precedenza, dalle limitazioni al traffico veicolare.

Sono state revocate le zone di emergenza “Gialla” e “Rossa” ove vigevano i  divieti: i residenti possono rientrare nelle proprie abitazioni ed è cessato l’ordine di riparo al chiuso.

19/05/2019 – Bonifica ordigno esplosivo nel Comune di Fossano

E’ in programma nella giornata di domenica 19 maggio a Fossano la bonifica, da parte del 32° Reggimento Genio Guastatori della Brigata Alpina Taurinense, di un ordigno esplosivo rinvenuto all’interno della Caserma “Gen. Dalla Chiesa”. Una bomba del peso di 500 libbre (226,8 chilogrammi), sganciata da un aereo durante un bombardamento presumibilmente avvenuto nel 1944, il cui disinnesco comporterà alcuni inevitabili disagi a residenti e utenti della strada. Due le fasce di sicurezza individuate attorno all’area in cui sono previste le operazioni: una zona rossa con un raggio di circa 400 metri e una zona gialla di 1850 metri. I residenti della prima (zona rossa) dovranno lasciare le proprie abitazioni entro le 7.30 del 19 maggio, mentre gli abitanti della seconda (zona gialla) potranno rimanere all’interno delle proprie case adottando tuttavia alcune precauzioni secondo quanto disposto ed organizzato dal Comune di Fossano. L’intera area di cautela sarà interdetta al traffico e la circolazione vietata a piedi e con qualunque altro mezzo. Contestualmente la viabilità nei tratti stradali della cintura di Fossano, subirà delle variazioni. Anche la stazione ferroviaria della città rimarrà chiusa, fino al termine delle operazioni di messa in sicurezza.

Ingente il numero degli operatori degli Enti coinvolti impegnati direttamente sul territorio, tra i quali 200 volontari di Protezione Civile. Sarà allestito un punto di accoglienza per le persone evacuate presso la palestra di via Cherasco e attivato un servizio navetta a partire dalle 6.15 fino alle 7.30.

Scarica: