Archivi categoria: Rischio incendi boschivi

07/06/2021 – Campagna estiva antincendi boschivi 2021: raccomandazioni

La Regione Piemonte ha divulgato le raccomandazioni finalizzate al contrasto agli incendi boschivi per la stagione estiva 2021 facendo seguito alle indicazioni diffuse sulla medesima tematica dal Presidente del Consiglio dei ministri.

La Regione ha ricordato come nello scorso mese di marzo sia stato approvato il nuovo Piano regionale per la programmazione delle attività di previsione, prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi che descrive i processi tecnici, organizzativi ed amministrativi necessari alla protezione del territorio forestale dagli incendi.

Il dispositivo antincendi boschivi regionale si avvale della partecipazione del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco, Carabinieri Forestale e Corpo Volontari AIB del Piemonte. È inoltre disponibile un servizio elicotteri regionale a supporto dei mezzi terrestri che si aggiunge alla flotta aerea antincendio dello Stato.

In tema di prevenzione apposite linee guida disciplinano, dall’anno 2019, gli interventi svolti dal volontariato finalizzati alla manutenzione del territorio mentre per quel che concerne la previsione del rischio è disponibile apposito bollettino emesso dal centro funzionale di ARPA Piemonte; sulla base di tale bollettino e del perdurare delle condizioni di elevato rischio la Regione dichiara lo Stato di massima pericolosità incendi boschivi durante il quale sono attivi i divieti stabiliti dall’art. 10 – comma 7 della LR 15/2018.

Tutte le componenti e strutture operative sono invitate ad assicurare la massima collaborazione per la riuscita della campagna antincendi boschivi e ad attuare le attività di propria competenza; anche i cittadini devono collaborare assumendo comportamenti corretti nei confronti del rischio: in particolare la responsabilità dei residenti ha un grande importanza negli incendi di interfaccia con riferimento alla corretta gestione delle aree verdi intorno alle abitazioni.

Link:

 

15/04/2021 – Revoca dello Stato di massima pericolosità per incendi boschivi

La Regione Piemonte con Determina Dirigenziale 969 del 13 04 2021 ha revocato a partire da oggi giovedì 15 aprile, lo stato di massima pericolosità per gli incendi boschivi. Il Provvedimento è stato assunto sulla scorta delle condizioni meteorologiche attuali e previste dal Centro funzionale di Arpa Piemonte. E’ raccomandata tuttavia ai cittadini  la massima attenzione e responsabilità, nel non compiere azioni che possano innescare e favorirne la propagazione. Chiunque può contribuire a difendere il territorio in caso di incendio, segnalando tempestivamente al numero unico di emergenza 112 anche le prime avvisaglie di un possibile rogo.

26/03/2021 – Stato massima pericolosità incendi boschivi

La Regione Piemonte, con Determina Dirigenziale n. 788 del 24/03/2021, ha dichiarato lo stato di massima pericolosità per incendi boschivi a partire dal giorno 26 marzo 2021 su tutto il territorio del Piemonte. La cessazione sarà stabilito con successivo provvedimento.

Si ricorda che, ai sensi dell’art. 10 – comma 7 della LR 15/2018, nei periodi in cui viene dichiarato lo stato di massima pericolosità per gli incendi boschivi:

  • non sono ammesse le deroghe di cui al comma 4 del medesimo art. 10 della LR 15/2018;
  • sono vietate, entro una distanza di cento metri dai terreni boscati, come definiti dall’articolo 3 della LR 4/2009, arbustivi e pascolivi, le azioni determinanti anche solo potenzialmente l’innesco di incendio, quali: accendere fuochi, accendere fuochi pirotecnici, far brillare mine, usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli, usare apparati o apparecchiature che producano faville o brace, fumare, disperdere mozziconi o fiammiferi accesi, lasciare veicoli a motore incustoditi a contatto con materiale vegetale combustibile o compiere ogni altra operazione che possa creare comunque pericolo mediato o immediato di incendio;
  • è vietata qualunque generazione di fiamma libera non controllabile nel tempo e nello spazio.

04/06/2020 – Campagna estiva anti incendi boschivi 2020

Al via la campagna estiva della Regione Piemonte “antincendi boschivi 2020”, contenente le raccomandazioni per un efficace contrasto agli incendi, con particolare riguardo a quelli che possono mettere a repentaglio centri abitati e infrastrutture. In questa direzione la Regione, che dispone peraltro di un servizio elicotteri, ha approvato un piano di lotta attiva, il quale prevede il supporto del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco, dei Carabinieri Forestali e del Corpo dei Volontari dell’Aib. Per quanto concerne la prevenzione sono state approvate le linee guida per la realizzazione di interventi di prevenzione diretta degli incendi svolti dal volontariato antincendi boschivi e di protezione civile, attraverso l’organizzazione di attività esercitative che hanno consentito e consentiranno una manutenzione mirata e puntuale sul territorio. Nello specifico gli interventi riguarderanno la sentieristica, il ripristino e la manutenzione della viabilità forestale, la manutenzione delle vasche per il prelievo idrico e dell’area adiacente alle vasche, la messa in sicurezza di borgate o nuclei abitati.

Nelle prossime settimane sarà avviata in collaborazione con l’Aib, la ricognizione e la verifica dei punti acqua presenti sul territorio regionale, al fine di ottimizzarne l’impiego. In un’ottica della previsione del rischio, la Regione si avvale del Bollettino di previsione del pericolo emesso quotidianamente dal centro funzionale dell’Arpa Piemonte.

A tutte le amministrazioni è raccomandato di porre attenzione nei confronti delle aree a rilevante valore ambientale e culturale, curando azioni di protezione dei siti stessi e prevenzione del rischio incendi boschivi. Ai cittadini è richiesta la massima attenzione al fine di evitare comportamenti che possano causare l’innesco di incendi.