Archivi categoria: Viabilità e servizi essenziali

29/05/2019 – Chiusura Colle Maddalena causa incidente in Francia

ANAS Informa che, a causa di un incidente (ribaltamento di un mezzo pesante che trasportava liquido infiammabile) avvenuto in territorio Francese (RD900 – località Meyronnes) la S.S. 21 “della Maddalena” è chiusa al traffico dal Km. 59+708 (confine di Stato).

Per i mezzi pesanti si ricorda che l’ultimo punto utile di inversione di marcia e situato al km 50+900.

20/05/2019 – RD6204 – S.S. n. 20 Tunnel Tenda – CHIUSURA tra FONTAN e ST-DALMAS DE TENDE dalle h. 22:00 del 21/5/2019 alle h. 06:00 del 22/5/2019

A.n.a.s. S.p.a. comunica che le Autorità Francesi hanno disposto la CHIUSURA, in entrambe le direzioni di marcia,  della R.D. n. 6204, proseguimento in territorio francese della S.S. n. 20 “del Colle di Tenda”,  tra le località di FONTAN e SAINT DALMAS DE TENDE, la notte da lunedì 20 maggio a martedì 21 maggio 2019, dalle ore 22:00 alle ore 06:00. Nessuna deviazione in loco possibile.

Percorso alternativo disponibile: A6 “Torino-Savona” e A10 “Savona-Ventimiglia” salvo altre limitazioni degli altri gestori.

 

19/05/2019 – Conclusione operazioni bonifica ordigno esplosivo nel Comune di Fossano

Si sono concluse nella tarda mattina di oggi, domenica 19 maggio 2019, le operazioni di disinnesco dell’ordigno bellico, rinvenuto all’interno della Caserma “Gen. Dalla Chiesa” di Fossano.

E’ stata ripristinata la circolazione stradale lungo le arterie interessate, in precedenza, dalle limitazioni al traffico veicolare.

Sono state revocate le zone di emergenza “Gialla” e “Rossa” ove vigevano i  divieti: i residenti possono rientrare nelle proprie abitazioni ed è cessato l’ordine di riparo al chiuso.

19/05/2019 – Bonifica ordigno esplosivo nel Comune di Fossano

E’ in programma nella giornata di domenica 19 maggio a Fossano la bonifica, da parte del 32° Reggimento Genio Guastatori della Brigata Alpina Taurinense, di un ordigno esplosivo rinvenuto all’interno della Caserma “Gen. Dalla Chiesa”. Una bomba del peso di 500 libbre (226,8 chilogrammi), sganciata da un aereo durante un bombardamento presumibilmente avvenuto nel 1944, il cui disinnesco comporterà alcuni inevitabili disagi a residenti e utenti della strada. Due le fasce di sicurezza individuate attorno all’area in cui sono previste le operazioni: una zona rossa con un raggio di circa 400 metri e una zona gialla di 1850 metri. I residenti della prima (zona rossa) dovranno lasciare le proprie abitazioni entro le 7.30 del 19 maggio, mentre gli abitanti della seconda (zona gialla) potranno rimanere all’interno delle proprie case adottando tuttavia alcune precauzioni secondo quanto disposto ed organizzato dal Comune di Fossano. L’intera area di cautela sarà interdetta al traffico e la circolazione vietata a piedi e con qualunque altro mezzo. Contestualmente la viabilità nei tratti stradali della cintura di Fossano, subirà delle variazioni. Anche la stazione ferroviaria della città rimarrà chiusa, fino al termine delle operazioni di messa in sicurezza.

Ingente il numero degli operatori degli Enti coinvolti impegnati direttamente sul territorio, tra i quali 200 volontari di Protezione Civile. Sarà allestito un punto di accoglienza per le persone evacuate presso la palestra di via Cherasco e attivato un servizio navetta a partire dalle 6.15 fino alle 7.30.

Scarica: