Archivi tag: Allerta Meteo

23/11/2019 Elenco strade provinciali chiuse

A seguito di eventi meteorologici è stata disposta la chiusura  delle seguenti strade provinciali:

  • SP 283 tronco Canosio – Preit (località bivio San Giovanni) dalle ore 16 del 23/11/2019;
  • SP 234 Crissolo Località Serre Uberti dalle ore 16 del 23/11/2019;
  • SP 278 Vernante – Palanfrè da Località Renetta a Palanfrè dalle ore 16 del 23/11/2019;
  • SP 429 Cortemilia – Castino (abitato di Cortemilia);
  • SP 115 Igliano – Murazzano;
  • SP 582 di San Bernardo chiusa sul versante ligure
  • SP 237 Mondovì – Magliano Alpi presso il ponte sul t. Pesio
  • SP 54 Monesiglio – Mombarcaro preso il ponte sul Bormida

23/11/2019 – CHIUSURA SP 283, SP 234, SP 278, SP 429, SP 115

A seguito di eventi meteorologici è stata disposta la chiusura  delle seguenti strade provinciali:

  • SP 283 tronco Canosio – Preit (località bivio San Giovanni) dalle ore 16 del 23/11/2019;
  • SP 234 Crissolo Località Serre Uberti dalle ore 16 del 23/11/2019;
  • SP 278 Vernante – Palanfrè da Località Renetta a Palanfrè dalle ore 16 del 23/11/2019;
  • SP 429 Cortemilia – Castino (abitato di Cortemilia);
  • SP 115 Iliano – Murazzano;

 

23/11/2019 – Allerta rossa per la Provincia di Cuneo

Arpa comunica che le forti precipitazioni stanno determinando un generalizzato innalzamento dei livelli idrometrici di tutti i corsi d’acqua del reticolo idrografico principale e secondario, con superamenti delle soglie di guardia per il torrente Bormida. Nelle prossime ore si prevedono incrementi significativi e repentini dei livelli idrometrici sui corsi d’acqua appenninici, con il superamento della soglia di pericolo per Bormida e Alto Tanaro.

Si raccomanda di tenersi informati sull’evoluzione della situazione, porre la massima prudenza negli spostamenti e seguire le buone pratiche di auto protezione. Prestare inoltre attenzione alle raccomandazioni delle autorità e della protezione civile, in particolare riguardo alla viabilità.

Consulta:

L’Ufficio protezione civile della Provincia di Cuneo rimarrà aperto per il monitoraggio dell’evoluzione della situazione in atto.

23/11/2019 – Allerta arancione per la Provincia di Cuneo.

Secondo le previsioni di ARPA Piemonte un profondo minimo depressionario sul Golfo Ligure apporta flussi umidi molto intensi su tutta la regione e precipitazioni forti, localmente molto forti sul settore appenninico, dove potranno essere anche a carattere temporalesco. Solo dalla tarda mattinata di domenica si avrà un’attenuazione delle piogge.
Le forti precipitazioni previste determineranno un generalizzato innalzamento dei livelli idrometrici del reticolo idrografico principale e secondario che potranno superare i livelli di guardia (per i dettagli si invita alla consultazione del Bollettino delle Piene). Sono attesi inoltre fenomeni franosi e situazioni di dissesto idrogeologico.
Il Bollettino di allerta riporta livelli arancione per le zone F e G (Valli Tanaro, Belbo e Bormida) e giallo per i restanti settori della Provincia di Cuneo.
La quota delle nevicate sarà in aumento nel corso della giornata fino a raggiungere e superare i 1500-1700m determinando una rapida umidificazione e perdita di stabilità del manto nevoso a quote progressivamente maggiori, con possibili valanghe di dimensioni grandi o molto grandi. Le attività in ambiente innevato sono fortemente limitate e sconsigliate.

Si raccomanda di tenersi informati sull’evoluzione della situazione, porre la massima prudenza negli spostamenti e seguire le buone pratiche di auto protezione. Prestare inoltre attenzione alle raccomandazioni delle autorità e della protezione civile, in particolare riguardo alla viabilità.

Consulta:

L’Ufficio protezione civile della Provincia di Cuneo rimarrà aperto per il monitoraggio dell’evoluzione della situazione in atto.

18/11/2019 – Allerta per neve e rischio idrogeologico

Secondo le previsioni elaborate da ARPA Piemonte un nuovo impulso perturbato di origine nordatlantica scende sul Mediterraneo occidentale, con relativo minimo di pressione al suolo che si struttura e permane tra stasera e domani tra Corsica e Sardegna. Questa situazione mantiene condizioni di brutto tempo sul Piemonte, con precipitazioni diffuse dal tardo pomeriggio e per tutta la giornata di domani; i valori saranno generalmente moderati, più intensi però sul Piemonte meridionale, dove sono attese nevicate anche localmente intense a quote collinari e sui primi tratti di pianura. Mercoledì si assiste a un temporaneo miglioramento, mentre giovedì una nuova saccatura porta di nuovo condizioni di generale maltempo.

Si invita di tenersi informati sull’evoluzione della situazione, seguire le indicazioni e porre la massima prudenza negli spostamenti.

Scarica:

Con riferimento al pericolo valanghe si invita a consultare il relativo Bollettino, la cui emissione riprende oggi, per maggiori dettagli.